Articoli

Ultimamente mi appare spesso una pagina cinofila sponsorizzata che promette risultati eccellenti con eliminazione dei problemi al 99%, il percorso è molto semplice e sicuro, la spesa economica molto vantaggiosa addirittura gratuita tramite alcuni video didattici, questo “metodo” è infallibile mentre la maggior parte degli altri “metodi” fanno solo sbagliare. Più o meno la presentazione della pagina sponsorizzata risulta così:

” Il modo sicuro e semplice per avere un cane felice ed obbediente senza spendere migliaia di euro in formazione ed ore interminabili di esercizi ed eliminare così il 99% dei problemi. Scarica il video corso gratis per vivere felice con il tuo cane. Questa serie di video gratuiti ti rivelerà il mio metodo che porterà il tuo cane a scegliere di obbedirti e seguiti ogni volta. Scoprirai perché la maggior parte dei metodi di addestramento del cane ti fanno solo sbagliare “.

Ecco, le parole chiave di questa presentazione sono: semplice, sicuro, economico, gratis, risoluzione 99% dei problemi, gli altri ti fanno sbagliare.

Questi messaggi portano a pensare, il potenziale acquirente, ad una realtà molto distorta. Purtroppo la cinofilia è sempre più superficiale e banalizzata da persone che si reputano professionisti del settore, proponendo percorsi cinofili con la promessa e certezza di ottenere risultati facili e rapidi….niente nella vita è semplice e sicuro, in particolare quando due specie diverse, seppur campagne millenarie, devono instaurare una relazione basata sulla fiducia reciproca.

Ciò prevede un cammino impegnativo, lungo e spesso tortuoso affinché si possa raggiungere intesa, affiatamento e soddisfazione da entrambe le parti. Convivere in ambienti comuni da parte di due specie che da un lato hanno alcune cose in comune, ma anche altri aspetti totalmente diversi, prevede uno sforzo enorme di comprensione e adattamento l’uno all’altro, dove la conoscenza profonda delle caratteristiche di specie ( non basterebbe un libro di centinaia di pagine per approfondire in modo soddisfacente ) è l’unica chiave che permette la possibilità di aprire porte di comunicazione e ottenere il desiderato equilibrio.

Ecco che la figura dell’educatore cinofilo ( professionista ) ha la sua importanza fondamentale perché deve riuscire a trovare i punti di unione che possano esaltare le potenzialità del binomio, e per fare questo servono: passione, conoscenza, esperienza, creatività, pazienza e umiltà. E’ una professione a tutti gli effetti ( purtroppo ancora oggi poco considerata e banalizzata ) che prevede un percorso lungo di preparazione e formazione, con un grande investimento di tempo e anche economico per acquisire competenze sempre più approfondite e all’avanguardia ( non si finisce mai di crescere professionalmente e umanamente ).

Far crescere un binomio in modo corretto non è facile perché ci sono tantissime variabili, ogni cane è diverso, come lo è ogni persona e contesto famigliare, anche gli ambienti cambiano e sono in continua evoluzione (ecco perché secondo me parlare di metodi non ha senso ), quindi il cammino avrà sempre momenti di difficoltà che saranno utili per rafforzare il legame, ma tutto questo prevede dedizione, passione, perseveranza e voglia di migliorarsi. In alcuni casi il cammino sarà più semplice, in altri più complesso ma in entrambi i casi mai banale e comunque unico e speciale.

Tornando quindi a chi propone scorciatoie e “metodi miracolosi”, non fanno il bene della cinofilia perché la banalizzano , creano illusioni e danno una visione distorta della realtà.

La Cinofilia con la ” C” maiuscola è passione, dedizione, sacrificio, responsabilità e in cambio si riceve una ricchezza unica da parte di animali speciali che hanno il potere di esaltare le grandi potenzialità di uomini e cani. Sono solo migliaia di anni che questi due stravaganti esseri viventi si stanno conoscendo.

Buona Cinofilia a tutti.